Informazione giuridica:
blog dell'avv. prof. Marco Ticozzi
Professore Aggregato di Diritto Privato presso Università Ca' Foscari Venezia | Avvocato Cassazionista iscritto all'Ordine degli Avvocati di Venezia con studio a Mestre Venezia, Treviso, Vicenza.
15 Maggio 2020

Reclamo sentenza fallimento: motivi e nuovi documenti


Una delle questioni che si può porre nei contenziosi di diritto fallimentare è quella del reclamo ex art 18 L. Fall (legge fallimentare) alla sentenza che abbia dichiarato il fallimento.
Ci si chiede quali possano essere i motivi di reclamo alla sentenza di fallimento e le preclusioni per i nuovi documenti da produrre.
Una sentenza della Corte d’Appello di Venezia si esprime proprio sul reclamo ex art 18 LF alla sentenza di fallimento, basato sulla produzione di documenti nuovi, non prodotti nella precedente fase.



reclamo sentenza fallimento motivi nuovi documenti

 

Reclamo sentenza di fallimento ex art 18 L. Fall.: motivi e nuovi documenti

  

Come anticipato, la questione riguardante i motivi e le preclusioni (in particolare per nuovi documenti) nel giudizio che sorge in seguito al reclamo proposto ex art 18 L. Fall. (legge fallimentare) proposto contro una sentenza di fallimento, è esaminata dalla Corte d’Appello di Venezia.
Nella sentenza –che revoca il fallimento- si evidenzia che “va puntualizzato che, per univoca interpretazione, il reclamo ex art. 18 legge fall. (come modificato dal D.Lgs. 12 settembre 2007, n. 169), con ridenominazione dell'istituto dell'appello avverso la sentenza di fallimentare al fine di adeguarlo alla natura camerale del procedimento, "è caratterizzato, per la sua specialità, da un effetto devolutivo pieno. Ne consegue l'inapplicabilità dei limiti previsti dagli artt. 342 e 345 cod. proc. civ. in tema di nuove allegazioni e nuovi mezzi di prova" (così Cass. 24.3.2014 n. 6835), con l'effetto che la questione del non superamento dei limiti stabiliti di cui all'art. 1 L. F. ben può essere dedotta o argomentata per la prima volta in sede di reclamo e dimostrata anche con nuovi documenti. Infatti, "l'impugnazione della sentenza dichiarativa di fallimento, limitatamente ai procedimenti in cui trova applicazione la riforma di cui al D.Lgs. n. 169 del 2007, è caratterizzata da un effetto devolutivo pieno, cui non si applicano i limiti previsti, in tema di appello, dagli artt. 342 e 345 cod. proc. civ. Pertanto, il fallito, benché non costituito avanti al tribunale, può indicare per la prima volta in sede di reclamo i mezzi di prova di cui intende avvalersi, al fine di dimostrare la sussistenza dei limiti dimensionali di cui all'art. 1, comma 2, legge fall." (Cass. 6.6.2012 n. 9174; nello stesso senso, circa la proponibilità di nuove questioni in sede di reclamo, Cass. 19.3.2014 n. 6.306)” (Corte App. Venezia 23 aprile 2019).
Reclamo sentenza fallimento nuovi documenti.

 

Reclamo fallimento nuovi documenti: conclusioni

 

Abbiamo commentato la sentenza della Corte d’Appello di Venezia 23 aprile 2019 sul reclamo ex art 18 L. Fall. (legge fallimentare) avverso una sentenza di fallimento, perché –pur nella sua semplicità- ci pare la motivazione possa avere un rilievo pratico in questi contenziosi nei quali capita con una certa frequenza che il debitore non si difenda nella prima fase ma, magari, intenda comunque procedere al reclamo ex art 18 LF (legge fallimentare) magari producendo nuovi documenti.
Reclamo sentenza fallimento nuovi documenti.
di Marco Ticozzi

Photogallery
Newsletter
Iscriviti alla Newsletter
per ricevere gli ultimi aggiornamenti
ricevi mensilmente gli aggiornamenti sui temi più importanti trattati da questo blog
Venezia Mestre
Via Torino, 180
Imm. Direzionale “La Torre” – 3° piano
Tel. +39 041 8878980
Fax +39 041 959351
Treviso
Viale Monte Grappa, 28
Tel. +39 0422 433922
Fax +39 0422 296303
Roma
Via del Tritone, 102
Tel. +39 06 92949236
Fax +39 041 959351
Vicenza
Bassano del Grappa
Largo Parolini, 131
Tel. +390424066336